contatti

e-mail



Juke-Box
concerto dal millennio passato

con Cristiana Voglino, Igor Sciavolino, Stefano Risso, Lino Mei
Roberto Leardi, Livio Girivetto
 

Di fronte ad un Juke-Box, con una monetina in mano, si passavano in rassegna tutti i brani elencati, se ne sceglieva uno, lo si selezionava e si aspettava che il "45 giri" iniziasse a suonare. In quell’arco di tempo nella mente si risvegliavano tutti i ricordi del tempo vissuto. Anche dal Juke-box posto sulla nostra scena si risvegliano i ricordi: quelli del "Tempo dell’infanzia", quando si passava un’intera notte con il dito in bocca...; quelli del "Tempo dell’adolescenza"... ci volevano giorni, settimane prima che smettessimo di avercela con qualcuno o per qualcosa...; quelli del "Tempo della giovinezza": degli incontri, degli affetti,...: quelli del "Tempo della maturazione": dei dubbi, delle scelte...; quelli del "Tempo passato" che non torna più... E per ognuno di questi ricordi si animano, come in un sogno offuscato, fantastici personaggi che volano sulla scena.
Ci sono buone ragioni per realizzare uno spettacolo-concerto rivolto ai ragazzi ed agli adolescenti. Intanto mai nessuno ci aveva pensato. Un concerto vero e proprio con strumenti, amplificatori, musicisti e cantanti. E le canzoni certo! Non quelle dello Zecchino d’Oro ma quelle belle che i ragazzi ascoltano, amano, ricordano, cantano. La musica è un veicolo di apprendimento, una forma per stare insieme ma anche un modo diretto di agganciare il mondo degli adulti. Mettere dunque insieme i colori musicali delle ultime decadi permette di viaggiare dentro la storia, attraverso le colonne sonore dei grandi films, i tormentoni delle estati, attraverso i miti della "fantascienza" o dei viaggi spaziali, con i personaggi dei cartoni animati o altro ancora.
Juke-box è un viaggio attraverso i temi musicali che hanno caratterizzato gli ultimi sessant’anni di successi, ma è anche un itinerario nelle fasi della vita, passando dal mondo musicale dei bambini fino a quello dei nonni e, per qualcuno, dei bisnonni.
La musica da sempre segna l’evolversi degli eventi della storia così come il tempo scandisce le fasi della vita. E poiché la relazione tra musica e tempo è strettissima, non poteva mancare in uno spettacolo teatral-musicale proprio lui, il Signor Tempo, un personaggio etereo e inafferrabile a cui poter porre delle domande per capire "da dove viene" per scoprire "dove va".
"E da domani che tempo ci aspetterà?..." chiede la Reporter al Signor Tempo, ma lui è già troppo lontano per sentire.